Per tutti gli appassionati di tennis
 

Hanss aiutami, non ricordo più quanto era favorito Djokovic :)

Px 7 Giu 2015 18:38
Immenso cinghialone, peccato per l'esultanza molto contenuta.
Hanss 8 Giu 2015 19:25
On Sunday, June 7, 2015 at 4:38:27 PM UTC, Px wrote:
> Immenso cinghialone, peccato per l'esultanza molto contenuta.

siccome a me non me ne frega niente di beccarci nei pronostici, non puoi
immaginare quanto ieri "Stan mi abbia esaltato"...
Px 8 Giu 2015 21:00
Il 08/06/15 19:25, Hanss ha scritto:
> On Sunday, June 7, 2015 at 4:38:27 PM UTC, Px wrote:
>> Immenso cinghialone, peccato per l'esultanza molto contenuta.
>
> siccome a me non me ne frega niente di beccarci nei pronostici,
> non puoi immaginare quanto ieri "Stan mi abbia esaltato"...

Ma a parte gli scherzi, sai cosa non funzionava della tua teoria secondo
la quale Djokovic sarebbe stato più favorito del Nadal degli anni
precedenti? Nole, anche se non ha un avversario specifico da temere, è
uno a cui capita spesso, soprattutto 3 su 5, di perdere contro quello
che si inventa fenomeno proprio in quella settimana.
E uno tra Federer, Nadal, Murray, Wawrinka o Nishikori l'invenzione te
la fa, stavolta è stato il cinghiale che fa i buchi in terra.
Nadal aveva una solidità assoluta, di un altro livello, scalfita solo in
un'occasione. Su 67.
Luchino 8 Giu 2015 21:09
On Mon, 08 Jun 2015 21:00:19 +0200, Px <chiedimelo@etelodo.it> wrote:




>Nadal aveva una solidità assoluta, di un altro livello, scalfita solo in
>un'occasione. Su 67.
hmmm... sulla terra, sì. Sulle altre superfici, non direi.
Hanss 8 Giu 2015 21:32
On Monday, June 8, 2015 at 7:00:30 PM UTC, Px wrote:
> Il 08/06/15 19:25, Hanss ha scritto:
>> On Sunday, June 7, 2015 at 4:38:27 PM UTC, Px wrote:
>>> Immenso cinghialone, peccato per l'esultanza molto contenuta.
>>
>> siccome a me non me ne frega niente di beccarci nei pronostici,
>> non puoi immaginare quanto ieri "Stan mi abbia esaltato"...
>
> Ma a parte gli scherzi, sai cosa non funzionava della tua teoria secondo
> la quale Djokovic sarebbe stato più favorito del Nadal degli anni
> precedenti? Nole, anche se non ha un avversario specifico da temere, è
> uno a cui capita spesso, soprattutto 3 su 5, di perdere contro quello
> che si inventa fenomeno proprio in quella settimana.
> E uno tra Federer, Nadal, Murray, Wawrinka o Nishikori l'invenzione te
> la fa, stavolta è stato il cinghiale che fa i buchi in terra.
> Nadal aveva una solidità assoluta, di un altro livello, scalfita solo in
> un'occasione. Su 67.

Beh, Nadal sulla terra é favorito dalla superficie piú di quanto non lo sia
Djokovic e anche il piú terraiolo fra i giocatori di prima fascia della sua
generazione. Se quello che stai dicendo é che Djokovic é meno affidabile di
Nadal, ok. Il mio discorso era piú legato all'impressioni suscitate dagli
avversari di Djokovic nella stagione su terra. Il concetto di favorito é un
concetto relativo e dipende dagli avversari. Come scrivevo a Punto in un altro
post, che indizi aveva dato Wawrinka negli ultimi mesi (e nei precedenti roland
garros) per poter far pensare che potesse vincere Parigi? Il discorso sulle 67
partite di Nadal lo capisco, ma sono 67 ora... se é chiaro quello che
intendo...
Hanss 8 Giu 2015 21:33
On Monday, June 8, 2015 at 7:09:41 PM UTC, Luchino wrote:
> On Mon, 08 Jun 2015 21:00:19 +0200, Px <chiedimelo@etelodo.it> wrote:
>
>
>
>
>>Nadal aveva una solidità assoluta, di un altro livello, scalfita solo in
>>un'occasione. Su 67.
> hmmm... sulla terra, sì. Sulle altre superfici, non direi.

beh, si parlava di Parigi naturalmente
Px 9 Giu 2015 00:00
Il 08/06/15 21:32, Hanss ha scritto:
> Il mio discorso era piú legato all'impressioni suscitate dagli avversari di
Djokovic nella stagione su terra.
> Il concetto di favorito é un concetto relativo e dipende dagli avversari.
> Come scrivevo a Punto in un altro post, che indizi aveva dato Wawrinka negli
ultimi mesi
> (e nei precedenti roland garros) per poter far pensare che potesse vincere
Parigi?

Il concetto di favorito è legato agli avversari... ma anche al favorito.
Quello che sto dicendo è che nessuno sapeva che sarebbe stato Wawrinka
ma che molto probabilmente almeno uno dei 4-5 comprimari avrebbe
imbroccato un gran torneo e Djokovic, non avendo la solidità del Nadal
dei tempi migliori, lo avrebbe sofferto, com'è accaduto.
Di conseguenza, proprio per le caratteristiche di Djokovic, definirlo
più favorito del Nadal 2005-2014 mi sembrava come minimo azzardato, ecco.
Px 9 Giu 2015 00:06
Il 09/06/15 00:00, Px ha scritto:
> Il 08/06/15 21:32, Hanss ha scritto:
>> Il mio discorso era piú legato all'impressioni suscitate dagli
>> avversari di Djokovic nella stagione su terra.
>> Il concetto di favorito é un concetto relativo e dipende dagli avversari.
>> Come scrivevo a Punto in un altro post, che indizi aveva dato Wawrinka
>> negli ultimi mesi
>> (e nei precedenti roland garros) per poter far pensare che potesse
>> vincere Parigi?
>
> Il concetto di favorito è legato agli avversari... ma anche al favorito.
> Quello che sto dicendo è che nessuno sapeva che sarebbe stato Wawrinka
> ma che molto probabilmente almeno uno dei 4-5 comprimari avrebbe
> imbroccato un gran torneo e Djokovic, non avendo la solidità del Nadal
> dei tempi migliori, lo avrebbe sofferto, com'è accaduto.
> Di conseguenza, proprio per le caratteristiche di Djokovic, definirlo
> più favorito del Nadal 2005-2014 mi sembrava come minimo azzardato, ecco.
>

Cioè, per capirsi ancora di più, l'unico avversario vero di Nadal era
Federer, ma non l'ha mai realmente sofferto se non sulla carta. In
questa edizione Djokovic ha sofferto ben due avversari più di quanto
Nadal abbia sofferto il miglior Federer di 5-6 anni fa.
Hanss 9 Giu 2015 10:38
On Monday, June 8, 2015 at 10:06:30 PM UTC, Px wrote:
> Il 09/06/15 00:00, Px ha scritto:
>> Il 08/06/15 21:32, Hanss ha scritto:
>>> Il mio discorso era piú legato all'impressioni suscitate dagli
>>> avversari di Djokovic nella stagione su terra.
>>> Il concetto di favorito é un concetto relativo e dipende dagli avversari.
>>> Come scrivevo a Punto in un altro post, che indizi aveva dato Wawrinka
>>> negli ultimi mesi
>>> (e nei precedenti roland garros) per poter far pensare che potesse
>>> vincere Parigi?
>>
>> Il concetto di favorito è legato agli avversari... ma anche al favorito.
>> Quello che sto dicendo è che nessuno sapeva che sarebbe stato Wawrinka
>> ma che molto probabilmente almeno uno dei 4-5 comprimari avrebbe
>> imbroccato un gran torneo e Djokovic, non avendo la solidità del Nadal
>> dei tempi migliori, lo avrebbe sofferto, com'è accaduto.
>> Di conseguenza, proprio per le caratteristiche di Djokovic, definirlo
>> più favorito del Nadal 2005-2014 mi sembrava come minimo azzardato, ecco.
>>
>
> Cioè, per capirsi ancora di più, l'unico avversario vero di Nadal era
> Federer, ma non l'ha mai realmente sofferto se non sulla carta. In
> questa edizione Djokovic ha sofferto ben due avversari più di quanto
> Nadal abbia sofferto il miglior Federer di 5-6 anni fa.

Ma un conto é soffrire, un conto é perdere 3 su 5. Con Murray, avrebbe potuto
chiudere in 3 (e su questo le dó ragione, il miglior Nadal lo avrebbe fatto),
poi con Wawrinka un po' la tensione, un po' l'altro che per sua stessa
ammissione ha giocato una delle migliori partite della sua vita e qualcosa si é
rotto sul 5-5 del terzo set con Murray. Fino ad allora, tutto stava andando
secondo copione
Hanss 9 Giu 2015 10:46
On Monday, June 8, 2015 at 10:00:37 PM UTC, Px wrote:
?
>
> Il concetto di favorito è legato agli avversari... ma anche al favorito.
> Quello che sto dicendo è che nessuno sapeva che sarebbe stato Wawrinka
> ma che molto probabilmente almeno uno dei 4-5 comprimari avrebbe
> imbroccato un gran torneo e Djokovic, non avendo la solidità del Nadal
> dei tempi migliori, lo avrebbe sofferto, com'è accaduto.

questo concetto é chiaro, ma spesso capita anche che nessun comprirario
imbrocchi il grande torneo e c'erano tutte le premesse perché ció accadesse in
questo torneo, perché leggevi i nomi dei top 10 e uno a uno li escludevi tutti:
Federer, 3 su 5 sulla terra non é credibile
Nadal: lontano parente del vero Nadal
Wawrinka: dopo Rotterdam, terribile. Appena steso da un Federer per niente
trascendentale, battuto persino da Dimitrov
Nishikori: qualche lieve possibilitá, ma doveva giocare un'altra partita della
vita come fece a New York
Murray: 3 su 5 sulla terra non é mai stato competitivo contro i migliori,
difficile lo diventi ora
Ferrer: non credibile contro Djokovic

> Di conseguenza, proprio per le caratteristiche di Djokovic, definirlo
> più favorito del Nadal 2005-2014 mi sembrava come minimo azzardato, ecco.

Stiamo mischiando credo due periodi. Nadal non é piú unico favorito a Parigi
giá dal 2011. Non per me, ma le varie snai che nel 2014 lo davano alla pari con
Djokovic. Se parliamo pre-2011 sono d'accordo che Nadal soffriva FEderer solo
sulla carta, se parliamo di Djkovic 2.0, beh, qualche problemio a Nadal lo dava

Links
Giochi online
Dizionario sinonimi
Leggi e codici
Ricette
Testi
Webmatica
Hosting gratis
   
 

Per tutti gli appassionati di tennis | Tutti i gruppi | it.sport.tennis | Notizie e discussioni tennis | Tennis Mobile | Servizio di consultazione news.